fbpx

Noleggio Lungo Termine: la flotta continua a crescere

Il Noleggio Lungo Termine consolida la crescita. Boom di partite IVA, in aumento privati e auto elettriche

Il Noleggio Lungo Termine consolida la crescita. Boom di partite IVA, in aumento privati e auto elettriche

Il Noleggio Lungo Termine ha consolidato la crescita del giro d’affari nel 2021, con un fatturato complessivo di quasi 8,8 miliardi di euro (+12% sul 2020).

È quanto emerge dal Rapporto Aniasa 2022, l’annuale bilancio dell’associazione, giunto alla ventunesima edizione. La pandemia, la crisi dei chip auto e il conflitto in Ucraina hanno rallentato la ripresa in generale.

Il Noleggio Lungo Termine resta, però, un punto fermo nel settore automotive, anche se i numeri restano ancora lontani dal pre Covid. Il punto di forza è la stabilità del business, basato su contratti pluriennali e della continua espansione nel canale dei privati.

Il nostro Paese è chiamato nei prossimi anni a compiere l’attesa transizione ecologica della mobilitàIl noleggio, dati alla mano, è il principale strumento in grado di favorire questa transizione del parco circolante e di accelerare il ricambio dei veicoli più inquinanti. Proprio per questo l’esclusione delle auto aziendali e del noleggio dagli incentivi messi in campo dal Governo in questa primavera rende oltremodo perplessi”, ha dichiarato il Presidente ANIASA Alberto Viano a margine della presentazione.

Il noleggio in Italia

Rispetto al 2019, sempre secondo Aniasa, si sono perse oltre 106mila immatricolazioni, per un valore complessivo di 2,6 miliardi di euro.

La flotta dei veicoli a noleggio supera 1 milione di unità e crescono le immatricolazioni PHEV ed BEV, a conferma che il settore del noleggio è fondamentale per la transizione all’elettrico:

  • ibride plug-in (47% del totale mercato)
  • elettriche (30% del totale mercato)

I settori più colpiti sono il Noleggio Breve Termine (-51% dei noleggi) e car sharing (-57% dei noleggi).  La ripresa del turismo e dell’economia saranno fondamentali, ma i livelli di mercato pre-pandemia potranno essere nuovamente raggiunti solo dal 2023-2024.

Il Noleggio Lungo termine

Il Noleggio Lungo Termine regge, invece, l’urto e consolidala la crescita (+5%). Si assiste ad un boom di Partite Iva, che hanno raggiunto ormai quota 100.000. A svilupparsi particolarmente è il noleggio privati.


Ti potrebbe interessare: Noleggio auto partita iva: i vantaggi per i professionisti

Diventa naturale preferire una soluzione come il noleggio che sarà sempre più considerato come uno dei servizi che il cliente può scegliere, con il vantaggio di avere a disposizione sempre auto nuove e con la migliore tecnologia.

I vantaggi del Noleggio Lungo Termine

Il Noleggio Lungo Termine  rivoluziona difatti il concetto di mobilità. Scegliendo questa formula si può godere di una serie di vantaggi e liberarsi da tutte le incombenze legate alla gestione di un’auto di proprietà.

Nella rata sono comprese tutte le spese, dall’assicurazione alla manutenzione. Non c’è una maxi-rata finale, come nel leasing, nessun immobilizzo di capitale iniziale e, inoltre, non c’è rischio di svalutazione della propria auto come per la proprietà. Inoltre, l’azienda di noleggio si occupa di tutte la pratiche amministrative, della gestione dei sinistri e del soccorso stradale.


Ti potrebbe interessare: Noleggio a Lungo Termine: zero stress e più risparmio

Gli automobilisti che scelgono il renting sono eterogenei. Per esempio molti sono neopatentati o famiglie che necessitano di un’auto più grande all’arrivo del primo o del secondo figlio. Inoltre, oggi il noleggio permette di scegliere tra diversi modelli, motorizzazioni e formule di renting. Tra le più richieste il Noleggio Pay per Use, che permette di pagare solo i chilometri percorsi, e il Noleggio Lungo Termine Km Illimitati, per muoversi senza limiti di percorrenza.

Le 5 auto più noleggiate nel 2021

Sono tre le auto di casa Fiat ad essere presenti nella top five. Ecco la classifica del Noleggio a Lungo Termine:

  1. Fiat Panda. È la regina della classifica, con 10.704 le unità noleggiate. Lo stacco dalle altre è molto evidente.
  2. Fiat 500. Con 8.495 si attesta al secondo posto.
  3. Peugeot 3008. Sono state 7.161 le unità noleggiate.
  4. Fiat 500X. Ancora una Fiat nella classifica al quarto posto, con 5.710 auto noleggiate.
  5. Jeep Renegade. Ultima nella top five, non si discosta tantissimo dalla precedente, con 5665 unità.

Uno sguardo al Noleggio a Breve Termine: 1) Fiat 500X (4.309 unità); 2) Jeep Renegade (3.628 unità); 3) Opel Corsa (3.472 unità); 4) Fiat Panda (2.932 unità); 5) VW T-Roc (2.827 unità).

Questo sito utilizza cookie e tecnologie similari per il suo funzionamento e per l’erogazione dei servizi in esso presenti, cookie analitici (propri e di terze parti) per comprendere e migliorare l’esperienza di navigazione dell’utente, nonché cookie di profilazione (propri e di terze parti) per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell’ambito della navigazione in rete. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy. Cliccando su “ACCEPT” acconsenti all’uso dei suddetti cookie.
×