Head up display auto: come funziona

Head up display auto: come funziona

L’head up display è un dispositivo tecnologico che permette di avere davanti agli occhi una serie di informazioni, senza che il guidatore distolga lo sguardo dalla strada

L’head up display auto (Hud), la cui traduzione letterale è visore a testa alta, è un dispositivo di visualizzazione che permette di avere davanti agli occhi una serie di informazioni, senza che guidatore distolga lo sguardo dalla strada.

Lo scopo è quello di migliorare la sicurezza in auto e rendere immediatamente disponibili alcuni dati utili alla guida, riducendo il rischio di incidenti e permettendo una guida con meno stress.

Un sistema innovativo, altamente tecnologico, originariamente sviluppato per l’aeronautica militare, poi utilizzato anche dall’aviazione civile e nell’automotive.

Come funziona l’head up display

Il visore è composto da un computer di bordo, il quale produce le immagini che sono proiettate sul parabrezza, o su un display apposito che emerge dalla plancia per quelli più vecchi, attraverso un collimatore ottico. Quest’ultimo può essere una lente convessa o uno specchio concavo.


Ti potrebbe interessare: Autovelox: le modifiche nel nuovo Codice della strada

Le informazioni possono riguardare la velocità, il livello di carburante, la segnaletica stradale, ecc. Il guidatore può scegliere anche il livello di luminosità o contrasto, ma i sistemi più evoluti sono in grado di regolarsi autonomamente in funzione della luce nell’ambiente circostante. Alcuni sistemi sono preconfigurati dalla casa automobilistica, mentre in latri casi è possibile scegliere le informazioni preferite.

Le immagini che compaiono sul parabrezza sono nitide e rimangono sempre a fuoco, risultando ben visibili, senza disturbare il conducente. Ce ne sono di due tipi. Uno schermo trasparente che emerge dal cruscotto ed entra nel campo di visione del guidatore, sul quale sono proiettate le informazioni prestabilite.

L’altro è un modulo che proietta le informazioni direttamente sul parabrezza, come un ologramma. L’impressione è che le informazioni siano mostrate qualche metro più avanti della vettura, in modo che il guidatore non distolga lo sguardo dalla strada.


Ti potrebbe interessare: ADAS auto: come funzionano i sistemi assistenza alla guida

I dispositivi di ultima generazione offrono anche delle funzionalità aggiuntive, con la possibilità di visualizzare altre informazioni come il brano musicale in riproduzione, le chiamate in vivavoce o l’attivazione di un sistema ADAS.

Gli head-up display più avanzati hanno il vantaggio di essere integrati con altri sistemi di bordo, come l’infotainment dell’auto oppure le tecnologie di assistenza alla guida.

Quali auto hanno l’head up display

Oggi molte auto sono dotate dell’head-up display di serie nella versione base, mentre i veicoli di fascia medio/alta hanno quello con realtà aumentata. È comunque disponibile come optional in tanti modelli presenti sul mercato.

Anche nel Noleggio a lungo termine l’head-up display è un accessorio sempre più presente e richiesto, sia dai privati che dalle aziende.

Tra i modelli di auto dotati di questo sistema ci sono la Peugeot 3008, la BMW Serie 7 e la Land Rover Discovery Sport.

Scopri alcune soluzioni di noleggio

Fiat Panda Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
Opel Corsa Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
Jeep Avenger Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
Furgoni e Veicoli Commerciali Noleggio Lungo Termine con Key Renting
Audi Q3 Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
BMW X1 Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
×