fbpx

Revisione auto e patente scaduta: proroga di 10 mesi

Revisione auto e patente scaduta: proroga di 10 mesi

Dieci mesi permettersi in regola. Il nuovo provvedimento europeo proroga nuovamente i termini per la revisione auto e il rinnovo della patente

Entrerà in vigore il 6 marzo il nuovo regolamento sulla proroga per la revisione auto e il rinnovo della patente. Visto il perdurare dell’emergenza Covid ed evitare assembramenti negli uffici pubblici, la Commissione europea ha concesso altri 10 mesi per mettersi in regola.

Nei mesi scorsi non c’era stato nessun provvedimento di rinvio. Molti automobilisti, infatti, che avevano la scadenza della revisione nei mesi di gennaio e febbraio, sono stati multati. In merito ora si attendono chiarimenti sull’eventuale possibilità di un rimborso.

Proroga revisione auto

La proroga di 10 mesi interviene sulle verifiche che erano previste tra il 10 settembre 2020 e il 30 giugno 2021. Per i veicoli pesanti la proroga delle revisioni decisa dall’Ue non considera che in Italia questi mezzi possono circolare oltre la scadenza normale se prima del termine viene prenotato il controllo in officina. Bisogna, dunque, capire se la questa interviene anche sulle revisioni prenotate prima della scadenza ma fissata per una data successiva.


Ti potrebbe interessare: Revisione auto: quando si fa, costo e cosa si controlla

Rinnovo patente scaduta

Per quanto riguarda le patenti viene prolungata di 10 mesi la validità dei permessi di guida in scadenza tra il 10 settembre 2020 e il 30 giugno 2021. L’ultima proroga in Italia era prevista fino al 30 aprile di quest’anno.

Non si esclude che ci possa essere un’ulteriore proroga. Il regolamento Ue, infatti, dà questa possibilità agli stati membri qualora non si riesca a smaltire l’arretrato dei rinnovi. La richiesta per il rinnovo deve, però,  arrivare entro il 31 maggio.

Altre proroghe per i conducenti

il regolamento della Commissione Europea prevede anche la proroga di 10 mesi per il rinnovo della Carta di qualificazione del conducente (Cqc) e dei certificati di abilitazione professionale (Cap) per gli autisti professionisti. Il rinvio interessa i documenti che sono scaduti o in scadenza tra il 10 settembre 2020 e il 30 giugno 2021.


Ti potrebbe interessare: Nuovo Codice della Strada 2020: tutte le novità

Quanto agli autisti di mezzi pesanti o comunque professionisti, Cqc (Carta di qualificazione del conducente) e Cap (certificati di abilitazione professionale), che sarebbero scaduti o scadrebbero nel periodo tra il 10 settembre 2020 e il 30 giugno 2021, si considerano prorogati per 10 mesi.

Patenti ancora da conseguire e foglio rosa

Il Decreto Legge 14 gennaio 2021 n. 2 ha provveduto a prorogare lo stato di emergenza, dal 31 gennaio 2021 al 30 aprile 2021. Di conseguenza, slittano tutti i termini che fanno riferimento a questo “paletto”, che si spostano ai 90 giorni successivi.

Per le patenti ancora da conseguire sono in vigore le seguenti proroghe:

  • esame teoria: chi ha presentato la domanda di conseguimento patente tra il 1 gennaio 2020 e il 31 dicembre 2020 può svolgere la prova di teoria entro un anno (e non entro sei mesi) dalla data di presentazione e accettazione della domanda
  • fogli rosa: i documenti in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 30 aprile 2021 sono prorogati fino 29 luglio 2021, cioè fino a 90 giorni dopo la cessazione dello stato di emergenza sanitaria, attualmente fissata al 30 aprile 2021.
× Hai bisogno di aiuto?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi