Full Hybrid: ecco cosa significa

Full Hybrid: ecco cosa significa

Chiamate anche HEV (Hybrid Electric Vehicle), le Full Hybrid sono auto dotate di un motore termico e uno elettrico. Le differenze con le Mild Hybrid e le Plug-in Hybrid

La Full Hybrid, o auto a Ibridazione piena, è la tipologia di ibrido più classica, dove entrambi i motori, termico ed elettrico, lavorano insieme alla trazione del veicolo. Chiamate anche HEV (Hybrid Electric Vehicle), permettono di abbattere notevolmente i consumi.

Quando si parla di auto ibride si fa riferimento, in sostanza, a vetture nelle quali il motore termico è affiancato ad un’unità elettrica, in modo tale che essi interagiscano tra loro. L’unità elettrica è collegata ad un pacco batterie comunemente agli ioni di litio, che funziona autonomamente o in serie col motore a benzina o diesel.

In commercio esistono tre principali tipologie di auto ibride Mild Hybrid, Full Hybrid e Plug In Hybrid.

Come funzionano le Full Hybrid

Come già detto, le Full Hybrid hanno sia il motore termico che quello elettrico. A seconda delle condizioni di marcia possono intervenire singolarmente o entrambi. La batteria si ricarica sia durante le fasi di decelerazione (rilascio e frenata), sfruttando ovviamente il recupero dell’energia, sia attraverso il motore termico che cede parte della propria energia.

Se le batterie sono cariche, la partenza avviene in modalità elettrica che è mantenuta, in alcuni sistemi, fino ai 30 km/h.

La velocità e la distanza che è possibile raggiungere nella modalità elettrica dipendono dalla potenza del propulsore elettrico e dalla capacità delle batterie.

Il motore elettrico a disposizione è intorno ai 30-40 kW ed è anche direttamente collegato alle ruote. Nei modelli Full Hybrid, inoltre, la batteria è più capiente, fino a 1,5 kWh, perché deve ovviamente permettere all’auto di viaggiare in solo elettrico per alcuni Km.


Ti potrebbe interessare: Auto ibride: ecco le preferite dagli italiani

Le Full Hybrid non possono essere attaccate a una colonnina o alla presa di corrente di casa per ricaricare la batteria. La ricarica avviene in frenata, durante la decelerazione, e quando si sta viaggiando con il motore nel suo massimo regime di efficienza.

I vantaggi del sistema Hull Hybrid sono i consumi che si abbassano notevolmente e la riduzione delle emissioni.

Differenza con le Mild Hybrid e le Plug-in Hybrid

Le Mild Hybrid (MHEV o Mild Hybrid Electric Vehicle) presentano come unità principale il motore termico, supportato da un’unità elettrica alimentata da una batteria. Questa immagazzina l’energia elettrica in fase di frenata e la restituisce al sistema quando il motore elettrico entra in azione parallelamente a quello termico. Il vantaggio è che in questo modo si limitano i consumi di benzina, dunque le emissioni inquinanti, che però non sono mai azzerate perché il motore a combustione rimane sempre acceso. Questo sistema necessita di batterie di dimensioni ridotte.


Ti potrebbe interessare: Auto ibride plug-in: cosa sono e vantaggi

Le Plug-in Hybrid (PHEV o Plug-in Hybrid Electric Vehicle), invece, sono simili alle Full Hybrid, ma hanno una batteria più potente e si ricaricano con una normale presa elettrica o una colonnina pubblica (come le auto elettriche). Le  batterie sono di dimensioni importanti e le percorrenze in modalità elettrica arrivano fino a 100 km di autonomia.

Quando scegliere una Full Hybrid

Per il suo funzionamento è ideale soprattutto per chi utilizza l’auto in città, un ambiente in cui accelerazioni e frenate sono all’ordine del giorno, piuttosto che andature costanti.

Una full hybrid è, inoltre, la scelta più sensata se non si ha la possibilità e la comodità di disporre delle colonnine di ricarica.

Noleggio Lungo Termine Full Hybrid

Uno degli svantaggi è il prezzo, ancora un po’ alto dei corrispettivi modelli. Inoltre, le nuove tecnologie nel settore automobilistico sono in continuo mutamento ed escono novità sul mercato frequentemente.

La scelta giusta, quindi, è quella del Noleggio a Lungo Termine. Oggi le società di noleggio auto si stanno adeguando al cambiamento. Già da tempo, infatti, stanno proponendo auto ibride ed elettriche.

A differenza dell’acquisto, il Noleggio a Lungo Termine presenta una lunga serie di vantaggi economici che rendono la gestione dell’auto molto più facile e comoda. Nel canone fisso mensile sono compresi diversi servizi come l’assicurazione, la tassa di proprietà e la manutenzione ordinaria e straordinaria. È tutto stabilito all’inizio e non ci costi aggiuntivi o sorprese finali.

Il vantaggio del renting auto sta anche nel fatto che è possibile liberarsi dai fastidi legati alla proprietà di un veicolo. Non ci si deve, infatti, più preoccupare di niente perché penserà a tutto l’azienda: scadenze, gestione sinistri e pratiche amministrative. Inoltre, il consulente è a disposizione per trovare la soluzione migliore.

Noleggiare un’auto a lungo termine è, quindi, una buona soluzione per tutti coloro che vogliono avere a disposizione un mezzo di trasporto senza acquistarlo oppure essere vincolati da un contratto di leasing.

Scopri alcune soluzioni di noleggio

Fiat Panda Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
Opel Corsa Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
Jeep Avenger Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
Furgoni e Veicoli Commerciali Noleggio Lungo Termine con Key Renting
Audi Q3 Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
BMW X1 Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
×