fbpx

Contratto di noleggio: si può modificare la durata?

Contratto di noleggio: si può modificare la durata?

Il contratto di noleggio è flessibile e può essere modificato. Come funziona e quando è previsto il pagamento della penale nel Noleggio a Lungo Termine

La durata del contratto di noleggio è uno degli aspetti fondamentali da considerare, che è deciso a monte dal contraente e inserito nell’accordo.

Spesso la durata è anche un fattore che incide sul preventivo e può essere modificata al momento della stipula, secondo quelle che sono le proprie esigenze.

È, quindi, stabilita la data di inizio e di scadenza. Nel Noleggio a Lungo Termine è fissata in un determinato numero di anni che va dai 12 ai 48 mesi.

Come cambiare la durata del contratto di noleggio

Quando si stipula un contratto di noleggio con una società è tutto scritto e specificato: eventuale anticipo, durata, chilometri, canone mensile, servizi compresi e penali.

I contratti sono flessibili e possono essere modificati in qualsiasi momento, basterà ricalcolare il canone secondo i nuovi parametri del contratto. Prevedono, dunque, delle clausole che contemplano l’ipotesi di recesso anticipato. Devono, però, essere trascorsi almeno 12 mesi dalla data di stipulazione del contratto di Noleggio a Lungo Termine.

Recesso anticipato

È possibile interrompere il contratto anticipatamente, ma questa procedura comporterà il pagamento di una penale sul canone residuo, a seconda delle condizioni imposte da ciascun fornitore. In questo caso è, quindi, consigliabile contattare il proprio consulente prima di restituire la vettura, per ipotizzare un ricalcolo, tenendo conto della durata e del chilometraggio.

 Nella maggior parte dei casi non è consigliabile, comunque, interrompere il contratto di Noleggio a Lungo Termine prima dei dodici mesi, visto che per un periodo così anticipato sono previste penali più elevate. Al contrario il ricalcolo sarà meno oneroso man mano che ci si avvicinerà alla scadenza naturale del contratto.

Ogni agenzia di noleggio può stabilire in autonomia le proprie penali, ma il tutto è sempre riportato in maniera chiara e sicura nel contratto, in modo che non ci siano brutte sorprese in seguito.


Ti potrebbe interessare: Contratto di Noleggio a Lungo Termine: durata, modifiche, recesso

L’alternativa potrebbe essere quella di noleggiare un’auto per un periodo inferiore ad un anno, optando per il Noleggio a Medio Termine. È la soluzione ideale per chi ha esigenze temporanee di mobilità e di flessibilità, soprattutto per aziende e liberi professionisti. Permette di godere di tutti i vantaggi del noleggio, pagando sempre il canone.

Proroga del contratto di noleggio

La durata del contratto di noleggio può ugualmente essere protratta, a patto che non superi il massimo di 72 mesi. Si può prolungare il contratto prima della scadenza oppure allo scadere del contratto stesso, facendo una proroga per una durata che varia in base alle necessità.


Ti potrebbe interessare: Noleggio auto: tutte le risposte che cercavi

Sulla base del prolungamento richiesto, la società di noleggio effettuerà, anche in questo caso, un ricalcolo del canone mensile, tenendo conto della nuova durata e chilometraggio scelti.

Questo sito utilizza cookie e tecnologie similari per il suo funzionamento e per l’erogazione dei servizi in esso presenti, cookie analitici (propri e di terze parti) per comprendere e migliorare l’esperienza di navigazione dell’utente, nonché cookie di profilazione (propri e di terze parti) per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze manifestate nell’ambito della navigazione in rete. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy. Cliccando su “ACCEPT” acconsenti all’uso dei suddetti cookie.
×