fbpx

Auto ibride: un mercato sempre più in crescita

Auto ibride: un mercato sempre più in crescita

Negli ultimi anni le auto ibride hanno guadagnato sempre più attenzione come alternativa ecologica alle auto tradizionali, in particolare le Mild Hibrid e le Full Hibrid

Le auto ibride continuano a rappresentare una scelta sempre più popolare per gli automobilisti che cercano un’auto ecologica e innovativa. Negli ultimi anni, infatti, hanno guadagnato sempre più attenzione come alternativa meno inquinante rispetto alle auto tradizionali, grazie alla loro capacità di utilizzare sia un motore a combustione interna che un motore elettrico.

Perché questa scelta? Gli italiani hanno, probabilmente, ancora paura di passare al 100% elettrico oppure non hanno la disponibilità economica. In realtà neppure le Plug-in Hybrid sono riuscite a decollare a causa dei prezzi molto alti e della necessità di avere un punto di ricarica casalingo. Gli italiani preferiscono così le ibride, in particolare le Full Hybrid e Mild Hybrid.

Mercato auto in Europa

Secondo i nuovi dati Acea, in tutti i mercati dell’Unione europea si è registrato, nel mese di marzo, un aumento del numero di nuove immatricolazioni di autovetture, superando un milione di unità (1.087.939), con una crescita diffusa a doppia cifra su base annua, come la Spagna (+66,1%) e l’Italia (+40,7%).

Marzo ha visto aumenti significativi della quota di mercato delle auto ibride al 24,3% e delle auto elettriche a batteria al 13,9%. Nonostante il passaggio a modelli più sostenibili, le auto a benzina mantengono ancora la quota di mercato maggiore al 37,5%.

I veicoli elettrici ibridi (HEV) hanno registrato un altro mese positivo a marzo, con vendite in aumento del 38,1% a 264.694 unità. Questa crescita è stata in gran parte dovuta agli incrementi a due cifre nei quattro mercati chiave dell’UE, in particolare Spagna (+75,3%) e Italia (+47,8%). Di conseguenza, gli HEV hanno raggiunto una quota di mercato del 24,3%, in aumento dell’1,6% rispetto a marzo 2022 (22,7%).

Dopo una crescita negativa nei primi due mesi del 2023, il mercato UE dei veicoli ibridi plug-in (PHEV) ha registrato una modesta crescita del 4,3% a marzo, a seguito del miglioramento delle vendite in tre dei quattro maggiori mercati: Spagna (+80,1%), Francia (+34,5%) e Italia (+23,1%).

Al contrario, il mercato tedesco ha registrato un calo del 38,5%. Nonostante gli aumenti in alcuni mercati chiave, la quota di mercato complessiva dei PHEV nell’UE sta perdendo terreno rispetto ad altri segmenti di veicoli, con un calo dell’1,6%, dall’8,8% di marzo 2022 al 7,2% nel 2023.

Cosa sono e come funzionano le auto ibride

Le auto ibride hanno due motori, uno elettrico e uno a benzina. Questo tipo di vetture garantiscono, come già detto, emissioni inquinanti inferiori e risparmio di carburante. I due motori, quindi, collaborano per rendere l’auto più pulita ed efficiente. Superata una certa velocità e quando c’è bisogno di maggiore potenza, parte il motore a benzina o a gasolio. Esistono diverse varianti di auto ibride:

  • Mild Hybrid o Ibridazione media (anche Minimal Hybrid). Il veicolo utilizza l’energia prodotta dal motore elettrico solo in alcune fasi di funzionamento, come la messa in moto e la marcia a velocità bassa. Questo tipo non permette di marciare a emissioni zero, ma sono comunque più basse, e può circolare tranquillamente nelle Ztl.
  • Full Hybrid o Ibridazione piena. Il veicolo cammina per alcuni chilometri con la sola spinta del motore elettrico. L’autonomia e le prestazioni dipendono dal motore elettrico e dalla batteria, che si ricarica in decelerazione e frenata. Il motore elettrico è più grande e potente.
  • Plug-in. Sono simili alle Full Hybrid, ma hanno una batteria più potente e si ricaricano con una normale presa elettrica o una colonnina pubblica (come le auto elettriche). Ha una batteria più capace e una maggiore autonomia in modalità elettrica. Si possono, dunque, percorrere più chilometri senza consumare benzina. Si abbattono consumi ed emissioni inquinanti.

Noleggio auto ibride

Le auto ibride sono molto richieste anche nel Noleggio a Lungo Termine. È una forma contrattuale che permette di noleggiare un veicolo, per un lungo periodo di tempo, dietro il pagamento di un canone mensile, senza obbligo di riscatto. È, dunque, la soluzione più intelligente di mobilità per aziende, liberi professionisti e privati, in sostituzione all’acquisto o al leasing di auto e veicoli commerciali. La durata del noleggio è variabile. I servizi sono tutti inclusi e i vantaggi sono tanti.

Scopri alcune soluzioni di noleggio

Fiat Panda Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
Opel Corsa Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
Jeep Avenger Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
Furgoni e Veicoli Commerciali Noleggio Lungo Termine con Key Renting
Audi Q3 Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
BMW X1 Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
×