fbpx

Spesso si fa confusione tra le due formule. Ecco spiegata la differenza tra Noleggio e Leasing di un veicolo

Negli ultimi anni, in alternativa all’acquisto di un automobile, si stanno preferendo formule alternative: il Noleggio a Lungo Termine e il Leasing. Molto spesso si fa confusione tra le due tipologie di contratto. Entrambi consentono ad un privato, ad un’azienda o ad un libero professionista di utilizzare il veicolo pagando un canone mensile. Ma le due formule presentano delle differenze e la scelta risponde ad esigenze diverse.

Quali sono le differenze tra il Noleggio e il Leasing?

1. Natura del contratto. Il Noleggio a Lungo Termine è un contratto di abbonamento che consente l’utilizzo del veicolo senza diventarne proprietario. Alla fine del noleggio non c’è l’obbligo di riscattare l’auto e si può scegliere semplicemente se restituirla o prenderne un’altra. Con il Leasing si fa un’operazione di finanziamento e alla fine del contratto il cliente, pagando una maxi rata finale, può riscattare l’auto, scegliere di restituirla o fare un nuovo contratto di Leasing. Questo è, dunque, indicato per chi vuole acquistare l’auto a rate, mentre il Noleggio a Lungo Termine è la soluzione ideale per chi vuole un’auto a disposizione senza doverla acquistare o magari ha esigenza di cambiarla spesso. Inoltre il leasing può essere esercitato solamente da banche o intermediari finanziari.

 

2. Canone mensile e costi. Nel Noleggio a Lungo Termine il canone mensile è fisso ed è stabilito alla sottoscrizione del contratto, per cui non ci sono sorprese. L’importo viene concordato in base al chilometraggio, alla durata del contratto, alla tipologia del veicolo e dei servizi compresi. Il canone comprende assicurazione, manutenzione, assistenza ed altri servizi. La rata iniziale, se prevista, non è in genere molto alta. Con il Leasing bisogna considerare la rata iniziale, i canoni mensili e la rata finale per il riscatto. Tutti i servizi sono a carico del cliente. C’è, però, una tipologia di contratto, il “full leasing”, che prevede, a fronte del pagamento di una rata mensile più alta, servizi come manutenzione, assicurazione e bollo.

 

3. Fiscalità. La deducibilità è la stessa, ma con una differenza. Per quanto riguarda il contratto di leasing questo è deducibile nella misura del 20% del valore delle rate annue complessive sino ad un massimo complessivo di 18.075,99 euro. Per quanto riguarda il noleggio a lungo termine è prevista una soglia fiscale di 3.615,20 euro annui. Bisogna quindi valutare attentamente in anticipo, in base alle proprie esigenze.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi