Svalutazione auto: come si calcola

Svalutazione auto: come si calcola

La svalutazione auto è la differenza tra il prezzo pagato per l’acquisto e quello a cui si può rivendere. Influiscono diversi fattori. Ecco perché scegliere il noleggio lungo termine

La svalutazione dell’auto è un aspetto che riguarda tutti i tipi di vetture, che con il tempo perdono valore. Nel momento in cui si sceglie di vendere l’auto per cambiarla, si perdono tanti soldi. Ecco perché l’acquisto non è sempre la scelta migliore, ma si può preferire il noleggio lungo termine.

In cosa consiste la svalutazione auto

La svalutazione auto è, in sostanza, la differenza tra il prezzo pagato per l’acquisto e quello a cui si può rivendere. Ogni veicolo con il passare del tempo perde valore, ma ci sono anche altri elementi che influiscono.

Tra i principali fattori di svalutazione auto ci sono:

  • età della vettura, quindi l’anno di immatricolazione. Già dopo il primo anno il valore economico dell’auto scende del 25% rispetto a quanto si è pagato all’inizio, quindi è valutata al 75% rispetto al prezzo originario. Dopo due anni la valutazione scende al 60% e dopo nove anni può, addirittura, valere meno del 10%. Più anni passano, più la tua auto si svaluta
  • marca e modello. Le auto con una domanda maggiore ovviamente possono essere vendute ad un prezzo più elevato, a meno che non sia uscita una nuova versione del modello in questione

Ti potrebbe interessare: Noleggio lungo termine furgoni: perché conviene

  • numero di chilometri percorsi. Il chilometraggio è un aspetto molto importante da considerare perché indica il vero stato della vettura. Ogni 5000 chilometri in più rispetto alla media si ha una perdita di valore di circa 1,5%. Viceversa con 5000 km non percorsi, si ha una rivalutazione dell’1%.  Bisogna, però tenere conto del tipo di motore
  • stato del veicolo. Ammaccature, graffi, ecc. influiscono in modo negativo. Inoltre, bisogna tenere in considerazione anche le eventuali manutenzioni effettuate
  • numero di proprietari. Più aumenta il numero di proprietari, maggiore è la svalutazione. È importante considerare, per esempio, che quando si acquista un auto a km zero si diventa il secondo proprietario (il primo è la concessionaria).

La soluzione? Il noleggio a lungo termine

Acquistare un’auto nuova e poi rivenderla due anni dopo significa affrontare una grande perdita. Con il noleggio a lungo termine la svalutazione non è un tuo problema. Beneficiare di un’auto a noleggio significa, infatti, non solo rimanere sempre al passo con i tempi, ma soprattutto con le proprie esigenze.


Ti potrebbe interessare: Contratto di noleggio auto: cosa serve e cosa include

Una volta terminato il contratto si può decidere di sostituire il veicolo con un’altra tipologia di auto senza doversi preoccupare di trovare un’acquirente, della eventuale svalutazione e di tutte le problematiche connesse a questo aspetto.

Con il Noleggio a Lungo Termine, non ci sono spese impreviste, il canone mensile è stabilito al momento della sottoscrizione del contratto e sono compresi numerosi servizi. L’importo è concordato in base al chilometraggio, alla durata del contratto e alla tipologia del veicolo. Inoltre potrai cambiare spesso l’auto!

Scopri alcune soluzioni di noleggio

Fiat Panda Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
Opel Corsa Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
Jeep Avenger Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
Furgoni e Veicoli Commerciali Noleggio Lungo Termine con Key Renting
Audi Q3 Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
BMW X1 Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
×