fbpx

City car ibride: la migliore soluzione in città

City car ibride: la migliore soluzione in città

Le City car ibride sono adatte per gli spostamenti cittadini e consentono di muoversi agilmente nel traffico. Anche i consumi sono ridotti. Scopri alcuni modelli

Le city car ibride sono tra le auto più apprezzati dagli automobilisti urbani. Dotate di un motore ibrido, sono perfette per muoversi in città. Il segmento A delle mini cars comprende tantissime vetture e per fare la scelta più giusta per le proprie esigenze bisogna sapersi orientare tra molteplici aspetti come comfort, dotazioni, design, consumi.

Caratteristiche delle city car

Come già detto, sono auto di piccole dimensioni, approssimativamente dai 2,7 metri di lunghezza ai 3,7 metri. Sono, dunque, adatte per gli spostamenti cittadini e consentono di muoversi agilmente nel traffico. Sono, inoltre, facili da parcheggiare.

Vista la destinazione d’uso limitata alla città questa categoria di vetture è dotata di motori dalla potenza ridotta con lo scopo di ridurre i consumi. Ad alcuni modelli è stato riservato poi un occhio anche all’estetica, ai materiali interni e alle finiture. Sono, insomma, vetture facili da gestire e poco impegnative, adatte soprattutto ai neopatentati.

City car ibride, le motorizzazioni

Le auto ibride hanno due motori, uno elettrico e uno a benzina. Questo tipo di vetture garantisce emissioni inquinanti inferiori e risparmio di carburante. I due motori, quindi, collaborano per rendere l’auto più pulita ed efficiente. Esistono tre diverse tipologie di auto ibride: MHEV, HEV e PHEV.

MHEV: sono le Mild Hybrid o Ibridazione media. Il veicolo utilizza l’energia prodotta dal motore elettrico solo in alcune fasi di funzionamento, come la messa in moto e la marcia a velocità bassa. Questo tipo non permette di marciare a emissioni zero, ma sono comunque più basse, e può circolare tranquillamente nelle Ztl.


Ti potrebbe interessare: Full hybrid vs mild hybrid: le differenze

HEV: sono le Full Hybrid o Ibridazione piena. È la tipologia di ibrido più classica. Il veicolo cammina per alcuni chilometri con la sola spinta del motore elettrico. L’autonomia e le prestazioni dipendono dal motore elettrico e dalla batteria, che si ricarica in decelerazione e frenata. Il motore elettrico è più grande e potente.

PHEV: sono le Plug-in. È la forma più alta di elettrificazione che vede batterie di dimensioni importanti e percorrenze in modalità elettrica fino a 100 km di autonomia. Sono simili alle Full Hybrid, ma hanno una batteria più potente e si ricaricano con una normale presa elettrica o una colonnina pubblica (come le auto elettriche). Si possono, dunque, percorrere più chilometri senza consumare benzina. Si abbattono consumi ed emissioni inquinanti.

Ecco alcuni modelli

Fiat Panda Hybrid

È la regina del mercato anche nel panorama delle city car ibride. Compatta e agile, ideale per muoversi nel traffico cittadino, continua a essere molto apprezzata nella sua categoria. Equipaggiata con tecnologia mild hybrid, la Fiat Panda Hybrid è spinta da un tre cilindri 1.0 litri da 70 CV. Il suo design, con volumi squadrati e profili tondeggianti, e il confort alla guida, la rendono una valida alleata in città.


Ti potrebbe interessare: Fiat Panda ibrida: noleggiala con la formula Be Free

Fiat 500 Hybrid

Anche la Fiat 500 è tra le city car ibride più apprezzate. Compatta e maneggevole, è ideale per muoversi nel traffico cittadino. La nuova Fiat 500 ibrida del 2023 unisce il design vintage dell’iconica Cinquecento degli Anni 50 con ritocchi moderni, creando uno stile unico e inconfondibile. Offre una motorizzazione mild hybrid a benzina che abbina il nuovo motore da un litro a tre cilindri e 70 Cv (51,5 kW) della famiglia Firefly ad un elettrico Bsg (Belt integrated Starter Generator), che permette di recuperare energia sia in frenata che nella fase di decelerazione

Toyota Yaris Hybrid

Non poteva mancare la giapponese Toyota Yaris. Pratica nel traffico, è diversa nel look e nelle dimensioni rispetto alla sua primissima versione. Inoltre. è molto spaziosa all’interno, nonostante le sue dimensioni contenute. Toyota Yaris ibrida offre il rinnovato powertrain full hybrid composto da un’unità tre cilindri 1.5 litri con una potenza massima di 116 Cv e un sistema ibrido di ultima generazione.

Lancia Ypsilon Hybrid

È una delle city car più apprezzate in Italia, soprattutto dalle donne, anche con la “elettrificazione”. Comoda e compatta, la Lancia Ypsilon ibrida è perfetta per le famiglie, ideale per spostarsi in città. Sempre piccola ed elegante, il design resta uno dei suoi punti di forza. Si tratta di un mild-hybrid a benzina con 70 cv.


Ti potrebbe interessare: Lancia Y Ibrida: scegli il Noleggio Lungo termine

Renault Clio Hybrid

Impossibile non menzionarla tra le city car ibride: questa vettura continua, infatti, ad essere scelta dalla stragrande degli automobilisti. La city car francese è stata premiata due volte come Car of the Year in Europa ed è stata un’icona delle strade italiane per ben cinque generazioni. La versione full hybrid, denominata E-Tech, è spinta da gruppo propulsore termico/elettrico che esprime 140 CV di potenza.

Scopri alcune soluzioni di noleggio

Fiat Panda Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
Opel Corsa Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
Jeep Avenger Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
Furgoni e Veicoli Commerciali Noleggio Lungo Termine con Key Renting
Audi Q3 Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
BMW X1 Noleggio Lungo Termine senza anticipo con Key Renting
×